Home page  
  La storia Ieri Oggi Il video E domani? Contatti  
  La storia L'archivio fotografico Istantanee sullo stato attuale   Un progetto per il futuro    
 

Nel 1968 la società O.M.B.B. acquista un vasto terreno con l'obiettivo di costruire un capannone industriale.

Il progetto rappresenta la realizzazione del sogno di tutta una vita di un uomo autodidatta, ma con una grande passione per la meccanica e le macchine e dal carattere caparbio e tenace.

Si tratta di un terreno situato in una bellissima zona collinare adiacente ad una importante strada statale e, anche se nel tempo una parte viene venduta per finanziare il progetto, rimane un'area di circa 44.00,00 mq.

La vasta esperienza del legale rappresentante della società, la perfetta conoscenza dei materiali, delle macchine industriali e dei sistemi di lavorazione costituiscono il patrimonio di conoscenza che supporta il progetto e l'input decisivo.

La società investe tutto quello che possiede e inizia a costruire un imponente capannone da adibire ad officina meccanica e accumula progetti in attesa di essere realizzati.
Il lungo percorso che segue è difficile, sopraggiungono problemi di liquidità e successivamente diatribe con il comune: il capannone viene terminato solo per metà.

Passano molti anni, vengono presentati nuovi progetti per ultimarlo, si avvia una corrispondenza con i sindaci che si sono alternati alla guida del comune, ma la situazione rimane invariata: il progetto rimane incompiuto e a 85 anni il rappresentante della società abbandona questo mondo e si porta via il proprio sogno.

Rimangono a testimoniare queste vicende gli amici Angelo e Luigi che da più di 25 anni custodiscono il capannone e coltivano parte del terreno.

 

Descrizione del capannone.


Struttura in ferro di metri 40 x 160 terminato solo per la metà (40 x 80).
La parte non completata ha i pilastri innalzati ma è priva di pavimentazione e copertura.
Sono circa 3.200,00 i mq. finiti e coperti.
I pilastri sono alti 10 metri alle vie di corsa, 13 metri alle vie converse e 17 metri al vertice del tetto.
I pilastri sono stati interrati in profondità.
Le campate sono due.
Erano previste mensole per gru a ponte da 45/100 tonnellate sulla campata da 22 metri e di 10/30 tonnellate sulla campata da 18 metri.
Tutt'intorno è presente una pavimentazione in battuto di cemento di circa 11.000,00 mq.
   
Relazione di calcolo delle strutture presentata nel luglio del 1980.

Alcuni particolari del progetto:

   

© Copyright 2007-2016 O.M.B.B. S.r.l. - Questo sito non utilizza i cookies.